Ettore Riello speech (President Veronafiere)

APPUNTI PRESIDENTE DOTT. ETTORE RIELLO
OPERAWINE, FINEST ITALIAN WINES, 100 GREAT PRODUCERS
A CURA DI WINE SPECTATOR-VINITALY


Grand tasting dei 100 migliori produttori di vino italiani

Milano, 28 novembre 2011 – Hotel Principe di Savoia, ore 11
Saluti ai presenti,
sono particolarmente orgoglioso che Wine Spectator abbia scelto l'Italia ed il vino italiano come protagonisti per questo importante evento che andremo a presentarvi.
E' infatti un'ulteriore testimonianza dell'apprezzamento di cui il nostro Made in Italy, attraverso un'eccellenza quale quella enologica, gode nel mondo ed in particolare negli Stati Uniti.
Sappiamo tutti cosa significhi per noi questo mercato.
Con un export 2010 di 3,9 miliardi di euro, oltre 20 milioni di ettolitri e più di 2,5 miliardi di bottiglie tricolori stappate nel mondo, il vino italiano si conferma prima voce dell'export agroalimentare nazionale spingendo il settore oltre la crisi globale dell'ultimo anno.
Un vero e proprio boom che registra una performance positiva anche in termini di valore: +11,7% sul 2009 e con un trend in crescita anche nei primi sei mesi del 2011 (+15% media complessiva dell'export di vino nel periodo gennaio-giugno 2011: si va da +12% in Europa al +21% negli USA). Dati che ci spingono ad intensificare l'attività di promozione che sta già dando ottimi frutti.
A trainare l'export è proprio il mercato americano, dove l'Italia è il primo esportatore di vino sia in termini di valore che di quantità: circa il 33% del vino consumato negli Usa, per un valore di circa 850 milioni di euro.
La promozione e la valorizzazione del 'sistema Italia' nel mondo è perciò tra i punti cardine della strategia di Veronafiere che, in particolare con il Vinitaly in the World, porta il meglio dell'enologia nazionale nei principali Paesi esteri, soprattutto extra Ue, che condensano il 23% dell'esportazioni nazionali.
In quest'ottica si inserisce l'evento che andiamo a presentare oggi : un progetto dal respiro internazionale che segue la filosofia di Veronafiere: innovare e al tempo stesso prestare la più grande attenzione per rispondere ai bisogni dei propri clienti affinché la Fiera rappresenti un vero e proprio strumento di politica economica a supporto di tutto il sistema.
Un progetto che vede scendere in campo per la prima volta in Europa la celebre ed autorevole rivista americana Wine Spectator che presenterà una selezione di vini prodotti in un unico Paese. Ed ha deciso per quanto concerne la produzione del Vecchio Continente partendo proprio dall'Italia e dalle eccellenze dei vini italiani.
"OperaWine - Finest Italian Wines: 100 Great Producers", permetterà quindi di scoprire e degustare l'eccellenza italiane secondo Wine Spectator.
Sarà un Grand Tasting che si terrà nella prestigiosa cornice del Palazzo della Ragione, la vigilia di apertura di Vinitaly: sabato 24 marzo 2012.
100 produttori italiani avranno la possibilità di presentare il loro vino top in due momenti distinti: il primo dedicato agli operatori del settore ed esperti internazionali, il secondo a wine lover.
Finest Italian Wines: 100 Great Producers, di cui vi illustrerà i particolari il Direttore Generale Giovanni Mantovani, sarà il primo tra gli appuntamenti internazionali che saranno parte di OperaWine.